L’arredamento “per lui” secondo Castaldo Arredamenti

aprile 20, 2017 12:13 pm


Arredare è l’arte di disporre le cose belle in modo confortevole
(Billy Baldwin)

La casa non è che l’uomo esteriorizzato
(Frank A. Parsons)

Gran parte del carattere di ogni uomo può essere letto nella sua casa
(John Ruskin)

Seppur riferite all’intero universo umano, composto di maschi e di femmine, uomini e donne, queste tre citazioni ben sintetizzano il rapporto del sesso maschile con l’arredo, il design, la propria dimora. Se nel mese scorso abbiamo lodato e ammirato quel rapporto millenario tra la donna e la sua abitazione, il suo rifugio, definendone addirittura lo status di regina, oggi vogliamo delineare quelle che sono le caratteristiche di una nuova relazione che va sorgendo, delineandosi e affinandosi nel tempo, quella tra l’uomo e, appunto, la casa. Tra uomini e donne esiste una netta differenza in fatto di gusti e stili in fatto di arredamento. Se nel mese di marzo abbiamo scoperto i tratti femminili dell’abitare, ora ne sveliamo quelli maschili.

Funzionalità, semplicità, razionalità, praticità e comfort: questi i tratti essenziali, questo tutto ciò che un uomo cerca nell’arredo quanto nei suoi complementi. Ed in più hanno le idee ben chiare in fatto di stile. Lo scopo finale non può che essere la bellezza dell’esito. Allora cosa piace davvero al maschio contemporaneo? Gli uomini adulti non si fanno condizionare in alcun modo nella scelta del loro arredamento. A partire dalle scelte cromatiche di un ambiente tutto, o per lo più, si attesta intorno alla personalità di chi lo abita. Se un ragazzo dinamico e creativo opterà per  un ambiente colorato, vivace, eclettico, un orientalista sceglierà sobrietà ed essenzialità. L’uomo d’affari, indaffarato tra bilanci e contratti, preferirà un ambiente essenziale dai toni neutri e scuri, a prevalere saranno le sue inclinazioni professionali.

Nero sobrio, bianco, lavanda, senape, terracotta, turchese: nell’arredamento maschile non c’è scelta cromatica che tenga. Né per scontata si può dare l’assenza di una tappezzeria o di mobili dalle linee morbide e dalle forme arrotondate in barba allo stereotipo dei tessuti grezzi. Gli uomini non sono privi di qualsivoglia senso estetico.

Gli uomini possono definirsi strateghi, analisti, attivisti della casa: la loro propensione per un uso razionale degli spazi, la loro disposizione semplice, funzionale, intuitiva, ormai è un marchio di fabbrica. Ergonomia, funzionalità, gli uomini non amano complicarsi la vita, né tantomeno il loro arredo, il loro design.

L’arredamento “per lui” rinasce, scrollandosi di dosso ogni sorta di stereotipo convenzionale. Open Space, mobili minimal, specchi, letti di pelle minimalisti con biancheria basic, docce accessoriate, divani extra size, interessanti soluzioni per sfruttare i piccoli spazi con mobili funzionali, un’organizzazione funzionale e organica della casa: Castaldo Arredamenti sa che, per quanto la donna sia la sua Regina, la casa, l’arredo e il design, è, talvolta, anche una questione maschile. Rimandando la classica e bigotta distinzione di genere ad altri tempi, la nostra azienda invita tutti, uomini e donne, a realizzare il proprio progetto e sogno d’arredo presso la nostra azienda: del resto, ogni nuovo progetto rappresenta un’occasione per mettere alla prova le nostre competenze nel mondo dell’arredo, consapevoli che una casa parla di chi la abita alle persone che la frequentano, ma comunica anche la professionalità di chi la ha arredata.


Servizio clienti
SERVIZIO CLIENTI
+39 081 8242194
+39 081 8246403
Pagamenti accettati
CARTE DI CREDITO
Possibilità di pagare con carte di credito
Montaggio
MONTAGGIO
Servizio montaggio gratuito

Trasporto
TRASPORTO
Servizio di trasporto gratuito